AIM3D. 3D Injection Moulding. Stampante per Polimeri e metalli in granulo.

PLa nuova stampante a doppio estrusore AIM3D permette di stampare direttamente con i granulati plastici anzichè con i normali filamenti. Può utilizzare virtualmente tutti i polimeri disponibili sul mercato e anche i granuli con carica metallica specifici per il Metal Injiection Moulding .. Il pezzo stampato con granulo metallico viene poi sinterizzato in forno per ottenere un pezzo completamente “full metal” con costi estremamente bassi e senza l’utilizzo di polveri metalliche potenzialmente pericolose per l’operatore.
Processo di FGM:
Il processo di modellizzazione del granulato fuso (FGM) si basa principalmente sul diffuso processo di fabbricazione di filamenti termoplastici fusi e quindi appartiene ai metodi di fabbricazione additiva. Solo ora è possibile stampare le parti in plastica desiderate direttamente dai pellet termoplastici che di solito vengono prodotti in serie. Il nostro estrusore CEM scioglie i pellet e crea un sottile filo di materiale che può essere stampato sulla piattaforma di costruzione. Creando automaticamente materiale di supporto, la stampante è anche in grado di stampare oggetti con strutture complesse che possono essere utilizzate per scopi speciali o produzione di prototipi nell’area dello stampaggio ad iniezione. In particolare, a differenza della fabbricazione di filamenti fusi (FFF), il processo FGM non richiede l’uso di filamenti costosi, ma può utilizzare direttamente i pellet dalla produzione in serie.
Quali sono i vantaggi di non usare il filamento?
Quando si produce il filamento, è necessario prendere in considerazione molti fattori diversi, come ad esempio lo spessore costante desiderato e la prevenzione dell’aria intrappolata. La stampa 3D del filamento viene realizzata alimentando il filamento in un ugello riscaldato. Qualsiasi modifica del diametro o della densità del filamento porta quindi direttamente a fluttuazioni nella velocità di avanzamento e quindi a irregolarità nella parte stampata. Quando si prendono in considerazione questi fattori, insieme al fatto che il filamento è prodotto da materiale sotto forma di pellet in primo luogo, i costi del materiale finiscono per essere 10 volte superiori rispetto all’uso diretto dei pellet.
Il nostro estrusore CEM è progettato per la lavorazione di pellet termoplastici di tutte le dimensioni comuni ed è in grado di ottenere una qualità di stampa costante indipendentemente dal materiale utilizzato grazie all’elevata compressione del materiale nell’estrusore. In questo modo, non si è limitati a un filamento speciale ogni volta che si desidera utilizzare un nuovo materiale e si possono anche utilizzare materiali che non possono nemmeno essere trasformati in filamenti (ad esempio a causa della loro fragilità o durezza). Usa semplicemente i tuoi materiali!
Acciai Inossidabili
304 316L 17-4 PH
Heat-treatable steels
4340 420 W 42CrMo4 (beta)

Hardened steels
8620 (beta) 16MnCr5 (beta)

Low alloy steels
FN08 (beta)
8740 (beta)

Metalli non ferrosi :
copper

Light metals
aluminum 6061 (beta)
Ti64 (beta)

other metals
tungsten (beta)

Metallo Duro :

Wc0,8Co13,5

Wc0,8Co10

Polimeri : PLA ABS POM PMMA PA PET e altri su richiesta .

Si possono formulare granuli con composizione specifica e mettere a punto il processo di stampa / sinterizzazione richiesto.

I Vantaggi dei nostri forni di sinterizzazione ExSO
Con i nostri forni di sinterizzazione ExSO puoi effettuare il debindering e sinterizzare le parti metalliche immediatamente dopo che sono state stampate in 3D sulle nostre stampanti ExAM. Entrambi i processi possono essere facilmente combinati in un sistema completamente automatizzato, fornendo parti metalliche dense in conformità con il processo CEM. Il forno di sinterizzazione consente una generazione accurata e omogenea della struttura metallica, risultante in una parte metallica densa priva di sollecitazioni interne e con una struttura simile a quella che si ottiene mediante stampaggio ad iniezione. ( metal injection moulding)